Cernusco sul Naviglio-Circolo Acli Giordano Colombo

     

logo70

SERVIZI AL PUBBLICO

 SERVIZI  e ATTIVITA‘ e ORARI :
–  Tariffe dei Servizi

-Servizi Fiscali (730, unico, ISEE, ISEU, RED, FSA, …)
-Scuola italiano per stranieri
-Servizio pratiche per Badanti e COLF
-Patronato pensioni e pratiche varie -info per Assistenza legale
– lo Statuto

logo70 per vedere tutti gli articoli , accedi all’ARCHIVIO Articoli

__________________________________________________


geopolitica logoleggi  la LETTERA MENSILE lettera-Mag-Giu-2017
leggi Job Zone di Gennaio-Febbraio 2016
leggi enciclica di papa Francesco : Laudato_si
leggi i discorsi di Forneletti 2016: Forneletti dibattito 2016

leggi la proposta ACLI per REISreddito inclusione sociale )

Cerchiamo volontari per insegnare italiano

– accedi all’ARCHIVIO Articoli per vedere gli altri annunci   in HOME PAGE  dal 2013 ad oggi
– accedi agli ORARI dei Servizi
– accedi per informazioni su  Modello 730, UNICO , ISEE  , Patronato , Pensioni ecc
– accedi per Sportello di orientamento al lavoro, servizio gratuito Acli Cernusco
– accedi alle offerte di lavoro di  AFOL , aggiornamento settimanale
accedi per il TESSERAMENTO 2017. In sede il mercoledì e giovedì, dalle 9.00 alle 12.00
– accedi all’elenco dei documenti necessari per le varie pratiche

__________________________________________________

 appello

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

__________________________________________________

terra
13/06/2017   ore 21
Incontri del sottoscala
presso circolo Acli Cernusco
via Fatebenefratelli
Incontro con Alessandro Galbiati
sulla Geopolitica.

__________________________________________________

don-milani don-primo-mazzolariSabato 20 giugno 2017, Papa Francesco renderà omaggio all’esperienza di due sacerdoti donPrimo Mazzolari e don Lorenzo Milani.

Si recherà a Bozzolo (da don Mazzolari, Mantova) e a Barbiana di Vicchio (da don Milani, Firenze).

Di don Primo vorrei proporre due testi: il primo è tratto dal libro “Tu non uccidere”, mentre il secondo è tratto da un opuscolo dal titolo “Lettera sulla Parrocchia”.

Angelo

Clicca qui per leggere i testi

__________________________________________________
Risultati delle elezioni comunali a Cernusco sul Naviglio del 11 Giugno 2017:
clicca qui per i risultati del sindaco e delle liste
clicca qui  per vedere  tutti i risultati ufficiali

 

scarica la lettera aperta acli ai candidati sindaco

Cernusco sul Naviglio, 30 maggio 2017

 L’imminente scadenza elettorale amministrativa ci offre l’occasione, come Circolo ACLI (Associazione Cristiana Lavoratori Italiani)  che da 70 anni opera a Cernusco sul Naviglio , di porre alla vostra attenzione alcune considerazioni che riguardano il futuro della nostra città.

È la prima volta che adottiamo lo strumento della lettera aperta, perché riteniamo che questa scadenza si collochi in un momento storico dove, più che in passato, è importante che tutta la cittadinanza venga coinvolta nel contribuire a progettare quale comunità  vorremmo essere.

In tal senso evidenziamo tre piani di lettura preceduti da una premessa di carattere più generale:

  • territorio
  • lavoro
  • sociale

Come premessa, auspichiamo un forte rilancio nel perseguire la maggior trasparenza possibile fra chi governa la città e i cittadini. Oggi disponiamo di strumenti, come quelli informatici, che permettono in tempi rapidi di rendere facilmente accessibili e fruibili dai cittadini tutti gli atti e le informazioni comunali, possibilmente aggiornati. Favorire la conoscenza sulle attività dell’amministrazione comunale, non potrà che migliorare la relazione con i cittadini e portare un maggiore coinvolgimento di questi nella vita della città.

 

1) Territorio

Con questa espressione non ci riferiamo solo alla questione – già in sé complessa – del consumo e della gestione del suolo (PGT, aree verdi, cementificazione), ma anche a ciò che chiameremo, “geopolitica”.

In quest’ultimo senso il territorio va inserito in un contesto più ampio, come quello della città metropolitana che, seppure attraversi una fase di inerzia, proprio nei prossimi cinque anni si prospetta come il soggetto di riferimento col quale qualsiasi amministrazione locale dovrà interagire. Non ci sembra finora – dai programmi di ciascuno di voi – emergere con il peso adeguato il ruolo di questo ente. Auspichiamo quindi uno sforzo convinto e continuo perché la vostra azione amministrativa operi in una logica di sinergia con il territorio di riferimento, che per Cernusco è rappresentato dall’area dell’ Est milanese.

Solo operando in stretta collaborazione con gli altri comuni si potrà realizzare maggior efficienza ed efficacia operativa, liberando risorse per politiche di intervento sia sulla morfologia del territorio sia di carattere sociale. In una politica di salvaguardia del territorio,  particolare priorità va data agli interventi di limitazione e al monitoraggio delle fonti inquinanti, insieme al recupero e alla riconversione delle aree industriali dismesse.

Un ulteriore elemento da portare alla vostra attenzione riguarda il verde cittadino, sottolineando la distinzione chiave tra il verde destinato a parco pubblico per il tempo libero e il verde con vegetazione ad “habitat” naturale che, per definizione, richiede un approccio responsabile e di conoscenza, ben oltre il suo uso e consumo ‘ricreativo’.

Per questo riteniamo che possa essere utile costituire una consulta del territorio.

2) Lavoro

Sappiamo essere questo un tasto dolente per motivi che vanno oltre le reali possibilità di una amministrazione comunale o territoriale. Serviranno impegno costante, visione ampia e fantasia per  uscire dagli schemi finora utilizzati, il tutto accompagnato dalla volontà di valorizzare e utilizzare al meglio quegli strumenti e quelle esperienze che già oggi esistono, in Italia e all’estero. Ci riferiamo ad esempio allo strumento AFOL metropolitano, che – lungi dal limitarsi a fungere da centro di disbrigo di pratiche burocratico-amministrativo – deve sviluppare la propria missione di fautore di politiche attive per l’impiego, reimpiego e auto-imprenditorialità, operare da promotore – a supporto dei comuni e dei privati – dell’avvio di esperienze di attività di co-working e/o start-up, finanziandosi attraverso la partecipazione a bandi italiani ed europei di progetti inerenti il lavoro e l’occupazione. In tale prospettiva chiediamo a chi verrà eletto un supplemento di dedizione – mettendocela davvero tutta – per valorizzare il nostro territorio, affinché diventi attrattivo per la disponibilità di lavoro qualificato e l’offerta di un habitat paesaggistico e turistico di sempre maggiore interesse. Valutiamo di buon grado iniziative in campo turistico che possano generare lavoro anche attraverso la creazione di cooperative di giovani.

Consideriamo poi necessario introdurre – o potenziare ove già presenti –  parametri di eticità (del lavoro e del lavoratore) nella stesura dei capitolati degli appalti (soprattutto quelli che coinvolgono i servizi) e delle esternalizzazioni di attività e cessione delle partecipate.

 

3) Sociale

L’attenzione ai bisogni sociali è alla base dell’attività della nostra associazione. Per questo auspichiamo che i servizi sociali possano lavorare al meglio ed essere dotati di tutte le risorse necessarie affinché nessuno venga escluso, in particolar modo le persone più vulnerabili. Siamo convinti che il supporto alle istituzioni dato dalle numerose associazioni con finalità sociali presenti a Cernusco potrà risultare ancora più valido se orientato da una regia unitaria che, senza togliere autonomia e capacità di iniziativa alle singole realtà, ne sappia coordinare e guidare le azioni all’interno di ambiti operativi ben definiti negli obiettivi, pianificati per la migliore efficacia possibile, monitorabili e perfezionabili in corso d’opera, il tutto tenendo sempre al centro la logica di beneficio per la collettività.

Impossibile poi ignorare una delle sfide più importanti del futuro prossimo – ma già del presente! – , l’accoglienza di profughi e migranti: riteniamo fondamentale proseguire il cammino iniziato qui a Cernusco, creando le condizioni per una accoglienza reale che sappia anche valorizzare le diverse identità culturali in un modello di integrazione capace di  coniugare ospitalità e legalità come principi complementari e non contrapposti. Come dimostrato da realtà che hanno costruito qualcosa di importante in questo senso, l’accoglienza potrà diventare un elemento di sviluppo per il comune e per il territorio.

Chiediamo anche che vi sia una attenzione sempre maggiore ai giovani e al loro bisogno – oltre che di spazi educativi e di lavoro – di spazi liberi dove coltivare creatività e relazioni.

Ci auguriamo che queste considerazioni possano offrirvi elementi di riflessione e di valutazione, contribuendo a integrare un programma di governo della città che –  guardando al domani con responsabilità e fiducia – sappia operare efficacemente per il bene del territorio e delle persone che lo abitano.

A tutti voi un augurio di buon lavoro.
Circolo  ACLI “G. Colombo” Cernusco sul Naviglio

 

__________________________________________________

habitat

——————————————————-

__________________________________________________

23 maggio 2017 : due momenti della affollatissima serata di confronto fra i giovani e i sette candidati sindaco.

p1490768

p1490708

parola-al-futuro

 

 

 

 

 

 

_____________________________________________

26/05/2017  Immigrazione e viaggio in Belgio :  dopo l‘accoglienza , e’ fondamentale la convivenza   : un esempio da seguire

mani bene comuneL’immigrazione e’ appena iniziata, milioni di persone dell’Africa e Asia spinte dalla siccità , dalla fame , dalle guerre cercano altri paesi dover salvarsi che  , a detta di esperti, ci coinvolgerà per decenni. Un fenomeno sociale senza precedenti.
Per cui, oltre che per l’accoglienza,  dovremmo gia’ da subito adoperarci per predisporre  le condizioni per una convivenza civile.
Questo, un esempio che ha funzionato :  leggi

__________________________________________________

giuseppe1-20170422_160024

1°: ponte fra i popoli, Giuseppe Parmendola

Viaggio in Belgio 21 -23 aprile 2017 : sulle orme dei minatori italiani in Belgio 1946 – 1989

Leggi la relazione di Angelo Levati : relazione-viaggio-Belgio

Leggi il racconto di Stefano Bartalotta e Laura: viagggio in Belgio

Vedi tutte le foto partecipanti: clicca qui

 

 

 

rosi-img_20170423_160444

2°: Ombre e luci , Rosella Comi

 

 

 

 

mario-dsc_0649_2402-1

3°: Maastrech ieri oggi domani , Mario Pau

 

 

 

 

p1470010

 

Un grazie grande ai nostri amici delle Acli di Genk che ci hanno accolto ed ospitato.

 

 

__________________________________________________

bose-ascolta gli interventi del convegno Acli a Bose  10-12 febbraio 2017:
-intervento di Enzo Bianchi , emerito priore della comunità di Bose.

 

 

__________________________________________________.

 

Pubblicazione1 (3)-page-001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

__________________________________________________

 

cose come nascono

 

guarda il video : La  storia delle cose , 20 minuti

per capire cosa sta succedendo al Pianeta Terra,

e cosa serve per salvarlo ( con noi sopra!).

 

__________________________________________________

transparentmap

 

– accedi all’ARCHIVIO Articoli



per vedere gli altri annunci
in HOME PAGE
dal 2013 ad oggi